IL DDL SICUREZZA CONDIVISO CON I RESPONSABILI DI PROGETTI CAS E SPRAR KARIBU

La Dott.ssa Sara Sassi, Assistente Sociale di Formazione e Responsabile del CAS REHEMA, ha condiviso il DDL Sicurezza con tutti i Responsabili dei Progetti CAS e SPRAR.
Questa Legge voluta dal Ministro degli Interni Salvini (oltre ad eliminare molti servizi finalizzati all’integrazione dei richiedenti asilo politico nel tessuto sociale italiano) cancella molte figure professionali che in questi ultimi anni hanno maturato una lunga e ricca esperienza nel settore d’accoglienza.
Le figure professionali che perderanno il lavoro (andando ad arricchire il già ampio bacino della disoccupazione italiana) sono principalmente i Psicologi, Docenti di Italiano, Educatori, Infermieri, Amministrativi, Magazzinieri e vari altri Operatori Sociale.
Oltre ad eliminare dei servizi di integrazione ed a cancellare le figure professionali, il DDL Sicurezza avrà altresì un effetto negativo sul tessuto produttivo italiano che alimenta l’economia locale.

LE OPERE D’ARTE DEL LABORATORIO CREATIVO DEI MINORI NON ACCOMPAGNATI KARIBU REGALATE ALLA COMUNITÀ DI SEZZE

In occasione delle Festività Natalizie, I Minori Non Accompagnati KARIBU hanno regalato al Presepe Vivente del Comune di SEZZE delle opere d’arte realizzate sotto la guida dal Maestro Luigi Moriconi.
Questo dono d’amore era per esprimere l’immensa gratitudine di questi minori KARIBU per la calorosa accoglienza ricevuta dalla comunità di Sezze in questi ultimi anni.
L’iniziativa è stata realizzata con il sostegno della Squadra Multidisciplinare del Progetto dei Minori non Accompagnati, Capitanata dalla Dott.ssa Giusy Pantaneschi, che instancabilmente si adopera per tenere acceso la fiamma di speranza che un mondo, dove convivono armoniosamente i popoli di diversa provenienza, è possibile.

LA VOCE ANGELICA DI EMMANUEL, OSPITE KARIBU, ACCENDE LA MAGIA NATALIZIA NEI NOSTRI CUOR

A volte sono solo i TALENTI a sopravvivere all’impietosa traversata del Mare Mediterraneo.
Questi TALENTI sono spesso le uniche ricchezze che rimangono saldamente ancorate nel misero bagaglio del richiedente asilo.
La Squadra KARIBU, per il tramite delle sue operatrici ed operatori sociali, si adopera quotidianamente alfine di incoraggiare i suoi ospiti richiedenti asilo a mettere a contribuzione dell’umanità quei TALENTI sopravvissuti alle loro indicibili peripezie.
Come diceva il Papa Giovanni Paolo II: “Il talento artistico è un dono di Dio e chi lo scopre in se stesso ha un certo obbligo: sapere che non può sprecare questo talento, ma deve svilupparlo.”

KARIBU VI AUGURA UN FELICE NATALE

“Quello che noi facciamo è solo una goccia nell’oceano, ma se non lo facessimo l’oceano avrebbe una goccia in meno”(Madre Teresa di Calcutta).
Ogni atto che la squadra KARIBU compie lo fa per lasciare un impronta di Amore ed un tocco di Speranza sopratutto in questo giorno che si celebra il Santo Natale.

BABBO NATALE ALLO SPRAR KARIBU DI SEZZE

Le Renne di Babbo Natale hanno fatto sosta a Sezze alfine di permettergli di consegnare dei doni ai bambini ospiti dello SPRAR. Prima di risalire sulla sua slitta, Babbo Natale ha voluto regalare una carezza di speranze alle mamme dello SPRAR per incoraggiarle ad affrontare il prossimo anno con rinnovato fiducia ed imperturbabile serenità.
Grazie alla squadra multidisciplinare dello SPRAR di Sezze, capitanata dalla Dott.ssa Carmela Alessia Iacomino, per avere regalo un po’ di magia agli ospiti KARIBU e per averli fatto sentire speciali in questo momento particolare dell’anno.

I BAMBINI KARIBU FESTEGGIANO IL NATALE

È nel volto dei bambini che si cela il vero significa di Natale, ossia l’AMORE.
Quel AMORE puro e sincero per gli ESSERI UMANI che non tiene conto del colore della pelle, della provenienza geografica o delle possessioni materiali.
Restiamo Bambini nel Cuore per Restare Umani nella Vita.